de fr it

GeorgesFilipinetti

13.8.1907 Plainpalais (oggi com. Ginevra), 3.5.1973 Ginevra, catt., di Carouge (GE). Figlio di Dominique Rodolphe detto Adolphe, industriale (riscaldamenti e refrigerazione), e di Annette Déruaz. 1) (1929) Henriette Robert (divorzio nel 1936); 2) Marthe Armleder, figlia di François Victor. Dopo una formazione nel campo del genio termico, fu venditore di automobili (Ferrari). Nel 1961 creò la Scuderia Filipinetti, considerata all'epoca una delle scuderie private più prestigiose al mondo, e sostenne diversi giovani piloti come lo sviz. Jo Siffert. Nel 1960 acquistò il castello di Grandson, dove allestì un museo storico e un museo di automobili d'epoca. Comperò inoltre la proprietà di Riond-Bosson a Morges, dove aveva vissuto il musicista Ignacy Jan Paderewski, alla cui memoria istituì il premio Georges Filipinetti. Partecipò ai progetti per il ripristino dei bagni di Yverdon-les-Bains, per lo sviluppo turistico di Rougemont e per la protezione del sito di Saint-Prex.

Riferimenti bibliografici

  • Stampa locale presso AEG
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 13.8.1907 ✝︎ 3.5.1973
Classificazione
Economia e mestieri