de fr it

JacquesAebli

8.5.1867 Ennenda, 16.6.1928 Zurigo, rif., di Ennenda. Figlio di Emanuel, costruttore edile. Anna Maria Jenny, figlia di Bartholome, commerciante. Frequentò la scuola tessile di Müllheim am Rhein (Brisgovia). Tecnico e commerciante tessile, nel 1887 iniziò la sua attività nello stabilimento paterno, la tessitura Steg di Mitlödi; l'azienda fu gravemente danneggiata nel 1889 dalla disastrosa piena della Guppenrunse. Dal 1894 al 1925 fu direttore e unico proprietario della tessitura Aebli & Co (poi denominata Weberei Mitlödi SA). Deputato al legislativo di Glarona (1914-20), fu un industriale benevolo e sensibile ai problemi sociali.

Riferimenti bibliografici

  • Glarner Nachrichten, 18.6.1928
  • Biographisches Lexikon verstorbener Schweizer, 2, 1948, 307
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Appartenenza familiare
Dati biografici ∗︎ 8.5.1867 ✝︎ 16.6.1928
Classificazione
Economia e mestieri

Suggerimento di citazione

Feller-Vest, Veronika: "Aebli, Jacques", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 05.06.2001(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/030024/2001-06-05/, consultato il 23.04.2021.