de fr it

CasparBecker

10.9.1789 Ennenda, 21.9.1869 Ennenda, rif., di Ennenda. Figlio di Johann Jakob (->). 1) Martha Aebli, figlia di Rudolf, commerciante; 2) Susanna Züblin, figlia di Christian. Commerciante. Membro del Consiglio di Glarona, fu giudice del tribunale penale e del tribunale d'appello. Tenente, dal 1852 fece parte della commissione della Banca di Glarona. Insieme a suo fratello Fridolin (1790-1871) nel 1820 assunse la direzione della ditta paterna a Bologna; nel 1853 aprì lo stabilimento di filatura e tessitura Casp. & Frid. Becker a Linthal, che produceva mussola, cambrì fine per ricami e in seguito anche satin e tessuti affini. Nel 1900 la ditta venne rilevata da Edmund Bebié.

Riferimenti bibliografici

  • A. Jenny, «Handel und Industrie des Kantons Glarus», in JbGL, 34, 1902, 254, 304, 461 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 10.9.1789 ✝︎ 21.9.1869
Classificazione
Economia e mestieri

Suggerimento di citazione

Feller-Vest, Veronika: "Becker, Caspar", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 25.04.2002(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/030028/2002-04-25/, consultato il 22.09.2020.