de fr it

JohannesTschudi

6.6.1842 Glarona, 11.3.1931 Basilea, rif., di Glarona. Figlio di Tobias, stampatore di indiane, e di Anna Katharina Heiz. (1864) Anna Maria Zweifel, vedova Kläsi, figlia di Adam, contadino. Dopo la scuola elementare, fu stampatore nella fabbrica di indiane di Egidius Trümpy a Glarona e svolse un apprendistato di fabbro a Mitlödi, poi una formazione itinerante a San Gallo, Basilea, Amburgo e Parigi. Fu garzone nell'officina di fabbro della vedova Kläsi-Zweifel a Luchsingen, dove in seguito divenne contitolare (1880) e unico proprietario (1885) della fabbrica di cartone, cui nel 1901 annesse una cartiera a Ennetbühls (Ennenda). I suoi figli rilevarono le fabbriche nel 1902. Dalla prima guerra mondiale produssero cartone compresso, poi matrici per stereotipia (dal 1930 Tschudi & Cie, dal 1963 Tschudi & Cie AG). L'azienda di Luchsingen chiuse nel 1966, quella di Ennetbühl si specializzò nella produzione di cartone rigido e nel 1999 fu trasferita a Netstal.

Riferimenti bibliografici

  • J. Winteler, Das Land Glarus, 1945, 200 sg.
  • AA. VV., Industriekultur im Kanton Glarus, 2005, 174 sg., 334
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 6.6.1842 ✝︎ 11.3.1931
Classificazione
Economia e mestieri