de fr it

MaxSchiesser

20.9.1880 Uster, 14.2.1975 Baden, rif., di Linthal (oggi com. Glarona Sud), dal 1941 cittadino onorario di Baden. Figlio di Jakob, meccanico, e di Berta Zollinger. (1911) Edith Pelludat, figlia di Fritz, proprietario terriero. Nel 1901 ottenne il diploma di elettrotecnico alla scuola tecnica superiore di Winterthur e iniziò a lavorare presso la Brown Boveri & Cie (BBC). In seguito compì un soggiorno di lavoro e di studio negli Stati Uniti (1906-07). Fu direttore tecnico della BBC (1925-37), delegato del consiglio di amministrazione (dal 1937, vicepres. 1947-61) e pres. della commissione elettrotecnica intern. (1949). Sviluppò la commutatrice, il raddrizzatore a vapori di mercurio e l'interruttore a innesto rapido ad aria compressa per le locomotive che all'epoca funzionavano a corrente continua. Convinse inoltre l'azienda a interessarsi alla tecnica delle alte frequenze (1936). Fu insignito del dottorato h.c. del Politecnico fed. di Zurigo (1937).

Riferimenti bibliografici

  • H. R. Schmid, «M. Schiesser (1880-1975)», in Schweizer Pioniere der Wirtschaft und Technik, 30, 1976, 9-47
  • Biographisches Lexikon verstorbener Schweizer, 8, 1982, 172
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 20.9.1880 ✝︎ 14.2.1975
Classificazione
Economia e mestieri