de fr it

SamuelZopfi

26.6.1828 Schwanden (oggi com. Glarona Sud), 6.12.1888 Redona (oggi quartiere di Bergamo), rif., di Schwanden. Figlio di Samuel, fornaio e tenente, e di Anna Maria Tschudi. 1) (1852) Margaretha Speich, figlia di Melchior, giudice; 2) (1862) Elsbeth Menzi, figlia di Melchior, membro del Gran Consiglio; 3) (1877) Rosina Maria Graf, figlia di Johannes. Imparò dapprima il mestiere di conciatore, poi quello di fornaio presso il fratello Joachim (->); dal 1847 svolse un apprendistato di commercio a Lenzburg. In seguito gestì un negozio a Schwanden e per un certo periodo una fabbrica di tabacchi. Nel 1867 fondò un mulino per cereali a Redona presso Bergamo, che prosperò fino alla sua morte.

Riferimenti bibliografici

  • K. Marti-Weissenbach, Die Unternehmerfamilie Tschudi aus dem glarnerischen Schwanden, 2003, 114
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 26.6.1828 ✝︎ 6.12.1888
Classificazione
Economia e mestieri

Suggerimento di citazione

Marti-Weissenbach, Karin: "Zopfi, Samuel", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 21.05.2012(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/030098/2012-05-21/, consultato il 21.10.2020.