de fr it

MermetVertier

Menz. nel 1380-81 ad Annecy, tra il 1428 e il 1432 nel convento francescano di Ginevra, di Collonges-sous-Salève e, prima del 1402, di Ginevra. una Agathe. Muratore, architetto e gestore di cave di pietra, per tre decenni fu attivo nella costruzione delle fortificazioni di Ginevra. È stato identificato con Mermet de Sabaudia, probabilmente solo un omonimo, menz. presso la fabbrica del duomo di Milano verso il 1400. I suoi fratelli Jean (alias Blanchot, attivo a Thonon) e Pierre (attivo a Ripaille verso il 1434) furono anch'essi muratori.

Riferimenti bibliografici

  • P. Broillet, «Eléments pour une monographie sur le maçon M. Vertier», in Autour de la porte d'Yvoire, ms., 1991, 89-92 (presso BGE)
  • M. Grandjean, «Les architectes "genevois" hors des frontières suisses à la fin de l'époque gothique», in NMS, 43, 1992, 104
  • MAS GE, 3, 2010
Scheda informativa
Dati biografici Prima menzione 1380-81 ❒︎ tra il 1428 e il 1432