de fr it

StelioMolo

14.2.1916 Bellinzona, 5.11.1995 Lugano, catt., di Bellinzona. Figlio di Romolo e di Malvina Musso. Celibe. Dopo le scuole a Bellinzona e il liceo a Lugano, studiò diritto alle Univ. di Losanna, Amburgo e Berna, conseguendo la licenza (1942) e poi il dottorato (1944). Durante gli studi a Berna fu redattore di lingua it. all'Agenzia telegrafica sviz. Rientrato in Ticino, fu dapprima avvocato, poi (dal 1945) segr. di concetto al Dip. degli interni. Diresse Radio Monteceneri (1947-64) e poi la Radiotelevisione della Svizzera it. (1964-71). Dal 1972 al 1980 fu direttore generale della Soc. sviz. di radiodiffusione e televisione (SSR). Durante il suo mandato la SSR concentrò gli sforzi in una riforma dell'apparato e nel controllo delle finanze, cercando nel contempo di contenere la pressione esercitata dal mondo politico e finanziario; per questa ragione l'attività di programmazione fu relativamente poco sviluppata.

Riferimenti bibliografici

  • Corriere del Ticino, 6.11.1995
  • T. Mäusli, A. Steigmeier (a cura di), La radio e la televisione in Svizzera, 2006
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 14.2.1916 ✝︎ 5.11.1995