de fr it

HansruediZüst

11.11.1921 Rheineck, 22.11.2005 Zurigo, rif., di Wolfhalden e Zurigo. Figlio di Albert, insegnante, e di Margareta Pfeiffer. (1946) Maud Wohlwend, figlia di Bartholome, elettricista. Studiò tecnica della corrente a bassa tensione al Politecnico fed. di Zurigo, dove lavorò poi nel dip. di ricerca industriale (1947-51), partecipando allo sviluppo del proiettore eidophor. Incaricato dalle PTT di preparare sul piano tecnico la messa in servizio della televisione (1951-53), fu in seguito direttore tecnico della televisione sviz. (1953-73) e primo direttore tecnico della SSR (1974-83). Pioniere della televisione, ebbe un ruolo determinante nell'evoluzione di questo medium in Svizzera, spec. nell'introduzione delle trasmissioni a colori e nella decentralizzazione della produzione del telegiornale.

Riferimenti bibliografici

  • T. Mäusli, A. Steigmeier (a cura di), La radio e la televisione in Svizzera, 2006, 215-225
  • C. Meyer, Der Eidophor, 2009
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 11.11.1921 ✝︎ 22.11.2005

Suggerimento di citazione

Scherrer, Adrian: "Züst, Hansruedi", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 28.01.2013(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/030267/2013-01-28/, consultato il 26.10.2020.