de fr it

IsaakGröbli

26.4.1822 Oberuzwil, 27.4.1917 Gossau (SG), rif., di Oberuzwil. Figlio di Joseph, maestro di scuola e tessitore. Anna Elisabeth Grob. Fu tessitore, direttore di una tessitura a Ebnat (1855) e ad Altstätten (1857), e commissionario a Oberuzwil (1859). Nella fabbrica di macchine di Heinrich e Jakob Benninger a Uzwil, con l'aiuto del fabbricante di ricami sangallese J. Wehrli, costruì la prima bordatrice a navette (1863-64). Dal 1864 lavorò alla fabbrica di macchine Rieter a Winterthur. Dal 1870 al 1878 fu direttore tecnico del nuovo ricamificio fondato da Rieter e Wehrli a Wülflingen. Dal 1886 ebbe una propria azienda a Gossau. La sua macchina da ricamo a navette consentì al settore del ricamo il passaggio a una produzione di massa. Ciononostante G. derivò dalla sua scoperta soltanto un modesto guadagno, non da ultimo a causa di una lacunosa tutela dei brevetti. Inventò anche una spolatrice a dieci fusi, una gomitolatrice automatica e un nuovo apparecchio per la smerlatura.

Riferimenti bibliografici

  • Die Entstehung der Schiffli-Stickmaschine, 1899
  • W. Bodmer, «I. Gröbli», in Schweizer Pioniere der Wirtschaft und Technik, 15, 1964, 31-58
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF