de fr it

Johann JacobWeber

3.4.1803 Basilea, 16.3.1880 Lipsia, rif., di Siblingen, dal 1834 cittadino di Lipsia. Figlio di Hans Conrad, tessitore di lino, e di Elisabetha Schlatter. (1838) Marietta Andrien, figlia di un tintore di seta originario di Saint-Chamond (Dip. Loira, F). Dopo la scuola secondaria, si formò con il libraio basilese Emanuel Thurneysen. Attivo, dal 1825 al 1830, presso le case editrici J. J. Pachoud a Ginevra, Firmin Didot Frères a Parigi e Breitkopf & Härtel a Lipsia e la libreria Herder a Friburgo in Brisgovia, diresse in seguito la filiale di Lipsia della ditta Bossange Père di Parigi. Titolare dal 1834 di una propria casa editrice a Lipsia, realizzò numerose pubblicazioni illustrate di alta qualità. Affermatosi sul piano intern. nel 1840 con l'edizione della Storia di Federico il Grande di Franz Kugler illustrata da Adolf Menzel, dal 1843 pubblicò il suo maggior successo, l'Illustrirte Zeitung, rivista che assurse presto a grande notorietà in Sassonia e all'estero. W. fece entrare tutti e tre i figli nell'azienda, che fu distrutta nel bombardamento della città del 1944. Fu insignito di numerosi riconoscimenti. Nel 1867 fu nominato console di Svizzera per il regno di Sassonia e i principati della Turingia.

Riferimenti bibliografici

  • E. Schellenberg, «J. J. Weber, Buchhändler», in SchBeitr., 33, 1956, 289-300
  • W. Weber, J. J. Weber, 20032
Link
Altri link
SIKART
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 3.4.1803 ✝︎ 16.3.1880
Classificazione
Economia e mestieri