de fr it

GeorgFischer

12.9.1864 Sciaffusa, 19.1.1925 Sciaffusa, rif., di Sciaffusa. Figlio di Georg (->). (1889) Ida Hanhart, di Diessenhofen. Frequentò le scuole a Sciaffusa e l'Univ. di Ginevra, svolse uno stage in una fonderia di Wasseralfingen presso Aalen (Württemberg) e studiò al Politecnico di Dresda. Dopo la precoce morte del padre nel 1887, rilevò l'acciaieria e ferriera (in seguito +GF+) proseguendo l'opera che ne prevedeva la trasformazione in una grande impresa: introduzione dei procedimenti Siemens-Martin (1890) e Bessemer (1899), fondazione di una fabbrica di raccordi a Singen (1895), trasformazione della ditta in una soc. per azioni (1896). La ditta, che nel 1887 contava 180 dipendenti, nel 1900 ne aveva più di 1600. Fu membro del consiglio di amministrazione della Bank in Schaffhausen. Nel 1902 le banche lo spinsero ad abbandonare la direzione della +GF+. Nel 1907 introdusse in Svizzera la produzione di acciaio al forno elettrico (procedimento Héroult). Fondò acciaierie a forno elettrico che nel 1917 vendette alla +GF+.

Riferimenti bibliografici

  • A. Knoepfli, «G. Fischer III», in SchBeitr., 68, 1991, 59-66
  • A. Knoepfli, «Mit Eisen- und Stahlguss zum Erfolg», in Schweizer Pioniere der Wirtschaft und Technik, 74, 2002, 57-74
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 12.9.1864 ✝︎ 19.1.1925
Classificazione
Economia e mestieri