de fr it

LeoNiggli

1.7.1850 Wolfwil, 15.11.1899 Wolfwil, di Wolfwil. Figlio di Josef Franz e di Anna Maria Kiefer. (1874) Clara Emilie Scherer, di Soletta, figlia di Georg Anton, ispettore forestale. Già dal 1875 fu direttore della Cassa ipotecaria semistatale. Dal 1876 al 1886 rappresentò i liberali nel legislativo cant. solettese. Dal 1886 fu membro della commissione per la fondazione della Banca cant.; in tale contesto risultò corresponsabile del fallimento bancario del 1887 che provocò a Soletta un rivolgimento politico e portò nello stesso anno alla revisione della Costituzione e all'elezione del primo governo cant. conservatore. Nel relativo processo fu condannato a due anni e mezzo di carcere e nel processo per il fallimento della ditta orologiera Roth & Cie, correlato a quest'ultimo, ad altri sei mesi.

Riferimenti bibliografici

  • M. Angst, Der Solothurner Bankkrach und die Verfassungsrevision von 1887, 1986
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 1.7.1850 ✝︎ 15.11.1899
Classificazione
Economia e mestieri

Suggerimento di citazione

Wallner, Thomas: "Niggli, Leo", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 27.10.2008(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/030394/2008-10-27/, consultato il 28.11.2020.