de fr it

ChristianBeyel

4.1.1808 Flach, 8.1.1858 Zurigo, rif., di Zurigo. Figlio di Johann Konrad, pastore rif. Maria Katharina Haill, di Wertheim (Franconia). Studiò filosofia ed economia a Tubinga. Dal 1832 fu redattore poi editore (1835-55) del giornale liberal-conservatore Thurgauer Zeitung, che uscì pure nell'edizione speciale per Zurigo Beobachter aus der östlichen Schweiz (1838-39). Fondò una casa editrice, con filiale a Zurigo dal 1839. Nel 1857 vendette la casa madre di Frauenfeld a Jakob Huber. Cofondatore della Soc. degli industriali zurighesi (1842) e della Soc. sviz. dei librai (1849), fu inoltre autore di scritti che riguardavano la politica economica e dei trasporti.

Riferimenti bibliografici

  • W. Schnyder, E. Richard, «Das ausgestorbene Constaffelgeschlecht der Beyel», in ZTb 1946, 1945, 12-50
  • Thurgauer Zeitung, 21.8.1948 (suppl.)
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 4.1.1808 ✝︎ 8.1.1858
Classificazione
Economia e mestieri

Suggerimento di citazione

Salathé, André: "Beyel, Christian", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 17.09.2002(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/030469/2002-09-17/, consultato il 16.04.2021.