de fr it

Adolf vonMartini

Manifesto pubblicitario per la casa automobilistica Martini, realizzato da Emile Courvoisier e stampato a Zurigo nel 1916 (Biblioteca nazionale svizzera).
Manifesto pubblicitario per la casa automobilistica Martini, realizzato da Emile Courvoisier e stampato a Zurigo nel 1916 (Biblioteca nazionale svizzera).

6.5.1865 Frauenfeld, 14.5.1926 Zurigo, rif., dal 1869 di Frauenfeld. Figlio di Friedrich (->). (1894) Sophie Maria Wilhelmine Knoll, figlia di Alfred. Probabilmente si formò come ingegnere. M., che nel 1888 era rimasto impressionato dal veicolo a motore realizzato da Carl Benz, nel 1897 assunse la direzione della fabbrica di macchine Martini & Co e la riconvertì nella produzione di automobili. Nel 1902 il numero di veicoli prodotti aveva già raggiunto le 30 unità. I successi conseguiti portarono all'apertura di un'officina a Saint-Blaise. Nel 1905, in seguito a una crisi di liquidità, l'impresa fu venduta alla soc. inglese Martini Ltd. Nel 1908 le fabbriche furono riacquistate da una nuova soc. per azioni, che le ripartì in ditte indipendenti. M. dimostrò audacia nelle scelte professionali, ma non aveva la lungimiranza finanziaria del padre.

Riferimenti bibliografici

  • NZZ, 1.4.1999
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 6.5.1865 ✝︎ 14.5.1926
Classificazione
Economia e mestieri

Suggerimento di citazione

Trösch, Erich: "Martini, Adolf von", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 27.10.2009(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/030489/2009-10-27/, consultato il 28.11.2020.