de fr it

Jean-JacquesKohler

Manifesto per la presentazione al pubblico di Fip e Fop, realizzato nel 1932 da Hans Tomamichel (Museum für Gestaltung Zürich, Plakatsammlung, Zürcher Hochschule der Künste).
Manifesto per la presentazione al pubblico di Fip e Fop, realizzato nel 1932 da Hans Tomamichel (Museum für Gestaltung Zürich, Plakatsammlung, Zürcher Hochschule der Künste). […]

29.1.1860 Losanna, 4.10.1930 La Tour-de-Peilz, rif., di Büren an der Aare e Losanna. Figlio di Charles-Amédée, industriale e commerciante, e di Henriette Emilie David. Abiatico di Charles-Amédée (->). Emma nata K., sua cugina, figlia di Emile, industriale in Brasile, poi municipale di Losanna. Dopo le scuole a Losanna, compì un apprendistato commerciale a Basilea e uno stage a Parigi. Con il fratello Amédée-Louis, nel 1896 trasferì la fabbrica fam. di cioccolato da Losanna a Echandens, assumendone la direzione al momento della sua trasformazione in soc. anonima (1898). Dopo la fusione con Peter (1904) e Cailler (1911), diresse le fabbriche del gruppo PCK (Peter-Cailler-Kohler), assorbito nel 1929 da Nestlé & Anglo-Swiss Condensed Milk Co. Colonnello (1906), comandante di piazza a Losanna (1914-18).

Riferimenti bibliografici

  • A. de Mestral, «J.-J. Kohler (1860-1930)», in Pionniers suisses de l'économie et de la technique, 5, 1960, 35-56
  • Encycl.VD, 3, 147-154
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 29.1.1860 ✝︎ 4.10.1930
Classificazione
Economia e mestieri