de fr it

Albert-EdgarYersin

5.9.1905 Montreux, 3.9.1984 Losanna, rif., di Rougemont e Berna. Figlio di Emile, banchiere, e di Lina Mathilde Raetzer. 1) (1939) Greti Aebi; 2) (1970) Henriette Grindat, fotografa. Dopo l'infanzia a New York (dal 1907), trascorse l'adolescenza a Santiago del Cile e nel 1925 tornò a New York, dove frequentò corsi di grafica all'Ist. Pratt. Dal 1927 soggiornò a Parigi, dove si avviò all'incisione, e in seguito in Svizzera (dal 1933, nel cant. Vaud dal 1939), dove fu attivo come incisore professionista, realizzando in particolare francobolli, e come professore alla scuola di belle arti di Losanna (1957-69). Pittore all'avanguardia negli anni 1950-60, Y. fu in primo luogo disegnatore e incisore. I suoi microcosmi minuziosi, colorati, tra arte astratta e figurativa, sono rinomati. Amico dell'incisore Albert Flocon e di Pietro Sarto, fu cofondatore dei gruppi di incisori romandi Tailles et Morsures (1942) e L'Epreuve (1964). L'opera di Y. fu esposta in numerose mostre e retrospettive.

Riferimenti bibliografici

  • DBAS, 1153
  • S. Dizerens, A.-E. Yersin, 2008
Link
Altri link
SIKART
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 5.9.1905 ✝︎ 3.9.1984

Suggerimento di citazione

Dizerens, Sébastien: "Yersin, Albert-Edgar", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 25.01.2015(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/030629/2015-01-25/, consultato il 27.01.2021.