de fr it

JakobSchmidheiny

25.6.1838 Balgach, 18.2.1905 San Gallo, rif., di Balgach. Figlio di Hans Jakob, sarto del villaggio, e di Katharina Nüesch. (1867) Elise Kaufmann, figlia di Salomon. Dopo un apprendistato di tessitore a Trogen, dal 1860 fu attivo nel setificio del Sorntal (com. Waldkirch). Recuperata la scuola reale a Berneck (1862-63), divenne direttore dello stabilimento del Sorntal (1864) e commissionario indipendente nel settore tessile a Balgach (dal 1865). Nel 1867 acquistò il castello di Heerbrugg con annessa una piccola fornace e nel 1870 si dedicò alla produzione di laterizi, dal 1876 meccanizzata. Costruì risp. comprò altre fabbriche di tegole e mattoni a San Gallo (1874, 1888 e 1903) e Horn (1900). Migliorò sostanzialmente la tecnica di cottura dei laterizi e inventò la cosiddetta macina multipla, un efficace apparecchio per impastare. Nel 1870 la sua impresa produceva 250'000 laterizi, nel 1900 25 milioni ca. Tra i promotori della tramvia elettrica Altstätten-Berneck aperta nel 1897, fu municipale, consigliere scolastico ed ecclesiastico di Balgach e membro del Gran Consiglio di San Gallo (1891-1905).

Riferimenti bibliografici

  • H. O. Staub, Von Schmidheiny zu Schmidheiny, 1994, 9-29
  • Rheintaler Köpfe, 2004, 316 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 25.6.1838 ✝︎ 18.2.1905
Classificazione
Economia e mestieri