de fr it

EdouardMartin

26.12.1892 Yverdon, 27.9.1957 Ginevra, rif. (Chiesa libera), di Yverdon. Figlio di Henri, impiegato, poi caffettiere, e di Marie Straub. 1) Clara Fawer, figlia di Louis; 2) Suzanne Steuby, figlia di Pierre Joseph. Frequentò il collegio a Yverdon e compì un soggiorno linguistico a Basilea. Dal 1911 lavorò come impiegato alla stazione ferroviaria di Caux (com. Les Planches, oggi com. Montreux). Nel 1916 rinunciò alla carica di capostazione di Territet ed emigrò in Indocina, dove divenne capo di 4000 operai in una miniera di zinco presso Haiphong (Vietnam). In seguito fondò una propria agenzia commerciale nel Laos. Dopo aver fatto fortuna, tornò in patria nel 1923. Proprietario di un caffé a Yverdon, aprì il primo cinematografo della città e nel 1940 aderì alla Camera sviz. del cinema. Lasciò la sua notevole collezione di oggetti di arte asiatica al Musée du Vieil di Yverdon.

Riferimenti bibliografici

  • Journal d'Yverdon, 14.4.1956
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 26.12.1892 ✝︎ 27.9.1957
Classificazione
Economia e mestieri