de fr it

Louis-EduardJunod

9.6.1827 Sainte-Croix, 6.1.1906 Lucens, rif., di Sainte-Croix. Figlio di Georges David e di Marianne Fontannaz. 1) Anne Marie Burdet, di Mathod; 2) Laure Bertha Jaquet, di Rochefort; 3) Susanne Marie Badoux, di Lucens. Rimasto orfano, entrò in un pensionato a Bussy-sur-Moudon. Compì un apprendistato di incastonatore a La Chaux-de-Fonds e a Le Locle. Fece alcuni tentativi infruttuosi nel campo della fabbricazione delle pietre per l'orologeria dapprima a Sainte-Croix poi a Payerne (1850-62). Nel 1862 fondò a Lucens una fabbrica per il trattamento industriale delle pietre per l'orologeria che conobbe un rapido sviluppo (esportazione in America) e che fu all'origine delle trasformazioni economiche e sociali del villaggio. Costretto a vendere la fabbrica nel 1894 (814 operai), riuscì a riacquistarla nel 1901. Lasciata in eredità al cant. Vaud, venne chiusa nel 1931. Massone.

Riferimenti bibliografici

  • Dossier ATS presso ACV
  • AA. VV., Portrait de 250 entreprises vaudoises, 1980, 156 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 9.6.1827 ✝︎ 6.1.1906
Classificazione
Economia e mestieri