de fr it

AmiLavanchy

27.1.1882 Les Cullayes, 22.7.1965 Pully, rif., di Savigny e Forel (Lavaux). Figlio di Aimé, mugnaio, e di Marie Gilliéron. 1) Lucie Carrard, figlia di Edouard; 2) Alice Borel, figlia di Charles Frédéric Edouard. Frequentò le scuole elementari. A Berna dal 1907, fu responsabile dei trasporti presso il capo di Stato maggiore generale, poi segr. generale dell'ufficio centrale sviz. per i trasporti esteri, con l'incarico di organizzare il trasferimento delle merci destinate alla Svizzera (1917). Tornato a Losanna, divenne capoufficio (1920) e poi socio (1922) della casa di spedizione e agenzia di viaggio Perrin & Cie, fondata nel 1840. Con il sostegno della suocera, Laure Borel-Moser, nel 1926 riprese la casa di spedizione, modificando la ragione sociale in Lavanchy & Cie. Nel 1932 acquistò anche l'agenzia di viaggio, inizialmente rimasta al suo socio, Robert Perrin. Azienda ufficiale di trasporto su camion delle FFS, specializzata nel trasporto intern. in particolare di opere d'arte, Lavanchy et Cie (soc. anonima dal 1944), impiegava più di 120 persone nel 1939. L. fu fondatore (1939) e primo pres. dello Skål Club di Losanna, un'ass. d'interesse intern. in cui erano rappresentati tutti i rami del settore viaggi. Fu consigliere com. di Pully e deputato liberale al Gran Consiglio vodese (1949-53). Colonnello (1933), fino al 1946 fu comandante della piazza d'armi di Moudon.

Riferimenti bibliografici

  • Dossier ATS presso ACV
  • AA. VV., Portraits de 250 entreprises vaudoises, 1980, 105-110
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 27.1.1882 ✝︎ 22.7.1965
Classificazione
Economia e mestieri