de fr it

LouisPotterat

11.7.1869 Yverdon, 3.1.1928 Losanna, rif., di Chavannes-le-Chêne. Figlio di Denys (->). Celibe. Ottenne il diploma di ingegnere (1892) al Politecnico fed. di Zurigo, dove fu assistente e libero docente (1894) nonché professore di ingegneria edile, ingegneria meccanica e statica delle costruzioni (1917-26). Ingegnere presso la Ferrovia del Giura-Sempione (1893), costruì le centrali elettriche di Les Clées (1896), Thusis e Vernayaz e quella della Lonza a Gampel, parte del porto di Saigon (1903) e la rampa di accesso settentrionale alla galleria del Lötschberg (1906). Dal 1910 realizzò diverse infrastrutture ferroviarie nel sud della Francia e fu incaricato di organizzare il Politecnico del Cairo. Tra i fondatori della Société des chaux et ciments di Baulmes (1897), fu colonnello del genio.

Riferimenti bibliografici

  • Dossier ATS presso ACV
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 11.7.1869 ✝︎ 3.1.1928

Suggerimento di citazione

Abetel-Béguelin, Fabienne: "Potterat, Louis", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 29.09.2008(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/030812/2008-09-29/, consultato il 09.03.2021.