de fr it

LouisMorand

23.7.1867 Martigny-Combe, 13.1.1921 Martigny-Ville, catt., di Martigny-Combe. Figlio di Adolphe, notaio e deputato al Gran Consiglio del Vallese, e di Delphine Cretton. Mathilde Chappelet. Commerciante di liquori e di bevande gassate, nel 1889 fondò a Martigny la distilleria Morand. Esponente radicale, fu municipale e poi sindaco di Martigny-Combe, municipale di Martigny-Ville (1918-20) e deputato al Gran Consiglio vallesano (1900-01). Promosse le cave di granito di Ravoire (com. Martigny-Combe).

Riferimenti bibliografici

  • Le Confédéré, 14.1.1921
  • Biner, Autorités VS, 339 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Appartenenza familiare
Dati biografici ∗︎ 23.7.1867 ✝︎ 13.1.1921
Classificazione
Economia e mestieri

Suggerimento di citazione

Fournier, Yves: "Morand, Louis", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 20.01.2009(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/030835/2009-01-20/, consultato il 24.11.2020.