de fr it

JeanAnzévui

8.9.1865 Evolène, 29.8.1945 Sion, catt., di Evolène. Figlio di Jean, albergatore, e di Catherine Gaspoz. Marie-Julie Gay-Crosier, figlia di Valentin, albergatore a Trient e Martigny. Dopo il liceo classico, studiò diritto; notaio. Fu deputato al Gran Consiglio vallesano per il partito conservatore (1891-1933) e prefetto del distr. di Hérens (1928-45). Gestì assieme al padre il Grand-Hôtel di Evolène (del 1890) e il Grand-Hôtel di Sion (del 1893), che appartenevano alla fam. Direttore dell'Hôtel Mont-Collon di Arolla, costruito da suo padre nel 1861, fu il primo albergatore a offrire alla clientela una cappella, un campo da tennis e un giardino botanico e a dotarsi di impianti che garantivano l'autonomia del complesso (centrale elettrica, segheria, lavanderia, panetteria e caseificio).

Riferimenti bibliografici

  • L. Gaulis, R. Creux, Pionniers suisses de l'hôtellerie, 1975
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 8.9.1865 ✝︎ 29.8.1945
Classificazione
Economia e mestieri

Suggerimento di citazione

Carruzzo, Ignace: "Anzévui, Jean", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 25.07.2001(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/030859/2001-07-25/, consultato il 21.11.2020.