de fr it

CharlesBrown

30.6.1827 Uxbridge (oggi Londra), 6.10.1905 Basilea, cittadino britannico. (1862) Eugénie Pfau, di Winterthur. Dopo essersi affrancato dall'ambiente settario dei suoi genitori, B. studiò da autodidatta e si perfezionò nella fabbrica di macchine Maudslay Sons & Field a Londra. Grazie all'intervento di un cognato di Johann Jakob Sulzer (1806-1883), nel 1851 entrò nella ditta dei fratelli Sulzer a Winterthur, che deve gran parte della sua fama mondiale proprio alle macchine a vapore (a valvole) di B., geniale e lungimirante inventore. Nel 1871 questi avviò a Winterthur la Schweizerische Lokomotiv- und Maschinenfabrik progettando, quale direttore tecnico della fabbrica, diverse locomotive a vapore. Nel 1884 diresse il settore elettrotecnico della Werkzeug- und Maschinenfabrik, poi Maschinenfabrik Oerlikon, mentre l'anno dopo allestì un cantiere navale a Pozzuoli, presso Napoli, per conto della Armstrong, Mitchell & Co (Newcastle, Inghilterra). Dal 1890 lavorò come ingegnere indipendente a Basilea.

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso Technorama, Winterthur
  • Schweizer Bauzeitung, 14.10.1905
  • N. Lang, Charles E. L. Brown (1863-1924), Walter Boveri (1865-1924), 1992, 14-21
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF