de fr it

ErnstGöhner

28.2.1900 Zurigo, 24.11.1971 Risch, rif., di Zurigo. Figlio di Gottlieb, maestro vetraio. 1) Amelia Burkard; 2) Sylvia Fricsay. Dopo la scuola reale e un apprendistato di vetraio, nel 1920 rilevò l'azienda paterna, iniziando a costruire porte e finestre standardizzate. Divenne poi impresario edile (1922). Nel 1932 aprì ad Altstätten una fabbrica di porte e finestre, che si sviluppò gradualmente e che, nel 1935, trasformò in una soc. per azioni; i lavori di vetreria, falegnameria e parchettatura furono affidati a queste aziende. Dopo la seconda guerra mondiale avviò la costruzione di case prefabbricate e lavorò come impresario edile e generale anche all'estero (tra l'altro a Monaco, Berlino e Toronto). Attraverso l'acquisizione di altre ditte (fra cui compagnie marittime, società di trasporto e aziende automobilistiche), la casa madre divenne un importante gruppo intern. Fu molto legato a Gottlieb Duttweiler e a Jean Vannini, suo socio in affari per lungo tempo. Non avendo figli, nel 1971 l'imprenditore vendette gran parte del suo impero alla Elektrowatt AG per 170 milioni di frs., che devolvette alla Fondazione Ernst Göhner con fini di pubblica utilità. Introducendo la tecnica di costruzione ad elementi, stimolò la razionalizzazione dell'edilizia sviz. I grandi complessi residenziali da lui realizzati a Greifensee e Volketswil ("Göhnerswil") sono esempi tipici del funzionalismo edilizio degli anni 1950-60 e 1960-70.

Riferimenti bibliografici

  • NZZ, 26.11.1971
  • H. Bachmann et al., Göhnerswil, 1972
  • A. A. Häsler, Einer muss es tun, 1981
  • S. Widmer, E. Göhner, 1990
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 28.2.1900 ✝︎ 24.11.1971
Classificazione
Economia e mestieri