de fr it

FranzJelmoli

8.11.1851 Zurigo, 2.3.1928 Zurigo, catt., originario di Toceno (Piemonte), dal 1863 di Zurigo. Figlio di Franz, commerciante, e di Anna Maria Christmann, di Mannheim. Abiatico di Johann Peter (->). (1876) Ottilie Karoline Blass, figlia di Johann Heinrich, pastore rif. a Lipsia, di Zurigo. Dopo una formazione commerciale e soggiorni tra l'altro a Mannheim e Parigi, dal 1875 fu attivo nell'azienda di fam. Trasformò la F. Jelmoli dapprima in soc. anonima per la vendita e la spedizione per corrispondenza di prodotti manufatti (1896) e poi in grande magazzino (1899), di cui fu delegato e membro del consiglio di amministrazione (1896-1919). Dopo aver chiuso i punti di vendita minori (1899), inaugurò i Grands Magasins Jelmoli SA, il primo del genere in Svizzera, nella nuova sede del cosiddetto palazzo di vetro a Zurigo, in cui si trova ancora oggi.

Riferimenti bibliografici

  • H. R. Schmid, Das Jelmoli-Buch, 1959
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 8.11.1851 ✝︎ 2.3.1928
Classificazione
Economia e mestieri

Suggerimento di citazione

Markus Bürgi: "Jelmoli, Franz", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 08.02.2007(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/030957/2007-02-08/, consultato il 21.05.2022.