de fr it

GustavHenneberg

19.11.1847 Görlitz (Prussia), 16.12.1918 Zurigo, prot., di Görlitz. Figlio di un funzionario del fisco. una donna non nota. Dopo il liceo e un apprendistato commerciale a Görlitz, lavorò a Magdeburgo, Berlino e Londra, da dove si trasferì a Zurigo come commissionario. Sulla Bahnhofstrasse fondò la seteria Henneberg, che in poco tempo divenne nota a livello mondiale. Grande amante dell'arte, investì il suo patrimonio in un'importante collezione di dipinti (tra cui opere di Arnold Böcklin, Giovanni Segantini e Adolph Menzel), che rese accessibile al pubblico nella cosiddetta Galerie H., allestita in un palazzo che fece costruire (1896-1900) sull'odierno quai General Guisan. Dopo la sua morte, la collezione, il cui punto di forza furono opere di Ferdinand Hodler, fu venduta all'asta. Consigliere di commercio segreto di Prussia, rimase legato alla sua patria per tutta la vita.

Riferimenti bibliografici

  • NZZ, 17.12.1918
  • Zürcher Wochenchronik, 1918, 403
  • Deutsches biographisches Jahrbuch, secondo supplemento (1917-1920), 1928, 689
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 19.11.1847 ✝︎ 16.12.1918
Classificazione
Economia e mestieri