de fr it

Franz CarlWeber

24.5.1855 Schwarzenbach am Wald (Alta Franconia), 8.11.1948 Zurigo, prot., cittadino ted., dal 1898 di Zurigo. Figlio di Amadeus Friedrich, pastore prot., e di Maria Friederike Riessner. (1883) Emilie Rebmann, figlia di Johannes, viticoltore. Svolse un apprendistato commerciale presso la ditta di esportazione di giocattoli Ullmann & Engelmann a Norimberga. Nel 1879 si trasferì a Zurigo, dove fino al 1881 lavorò come commesso viaggiatore per la drogheria Finsler im Meiershof. Nel 1881 fondò con il fratello Konrad la ditta di giocattoli Franz Carl Weber e aprì il negozio di giocattoli sulla Bahnhofstrasse, ancora esistente all'inizio del XXI sec. Il successo dell'azienda fu favorito non da ultimo dai prospetti pubblicitari spediti in tutta la Svizzera. Una prima filiale fu aperta a Ginevra (1917), un'altra a Berna nel 1925. Trasformata in soc. per azioni a conduzione fam. (1919), W. si ritirò dalla ditta dopo la morte della moglie (1922). La soc. rimase di proprietà della fam. fino al 1984.

Riferimenti bibliografici

  • F. Frick, «F. C. Weber 1855-1948», in Schweizer Pioniere der Wirtschaft und Technik, 37, 1983
  • L. M. Knüsli, 100 Jahre Schweizer Spielzeugfabrikation, 2006, 17-28
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 24.5.1855 ✝︎ 8.11.1948
Classificazione
Economia e mestieri