de fr it

HansHuber

24.8.1927 Zugo,5.8.2018 Appenzello, catt., di Neuheim. Figlio di Franz, calzolaio, e di Josefine Moos. Charlotte Wasmer. Dal 1943 al 1946 compì un apprendistato commerciale nel negozio di ferramenta Eredi B. Stadler ad Altstätten, da cui nel 1949 ottenne l'incarico di aprire una filiale a Heerbrugg. In più di 50 anni di attività, diede un contributo determinante alla trasformazione di questa piccola impresa (dal 1957 Stadler AG) in un gruppo attivo sul piano intern. (SFS). Direttore delle diverse soc. del gruppo SFS fino al 1993, fu in seguito pres. del consiglio di amministrazione e delegato della SFS Holding AG (1993-99), di cui fu uno dei maggiori azionisti insieme alla fam. Stadler. Fu inoltre pres. del consiglio di amministrazione della Heberlein Holding AG di Wattwil (1975-88), membro del consiglio di banca della Banca nazionale sviz. (1987-97) e pres. della Cassa di risparmio di Berneck (1990-97). Esponente del comitato del consiglio di amministrazione della Gurit Heberlein AG dal 1988, nel 1997 creò la Fondazione Hans Huber per la formazione e il perfezionamento professionale.

Riferimenti bibliografici

  • St. Galler Tagblatt, 29.5.1999
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 24.8.1927 ✝︎ 5.8.2018
Classificazione
Economia e mestieri