de fr it

GabrielCramer

22.5.1723 Ginevra, 18.3.1793 Ginevra, rif., di Ginevra. Figlio di Guillaume-Philibert, stampatore-libraio, e di Jeanne-Louise De Tournes (discendente di una fam. di stampatori). Abiatico di Jean-Antoine, stampatore-libraio, cugino di Gabriel (->). Claire Delon, di La Salle (Linguadoca). Dal 1738 C. e suo fratello Philibert (1727-1779), ancora minorenni, si associarono a Claude e ad Antoine Philibert, di cui ripresero l'attività nel 1753. Dal 1763 ca. al 1777, Gabriel rimase solo a dirigere uno dei commerci di libri più importante di Europa. Durante il suo soggiorno a Ginevra, pubblicò la maggior parte delle opere di Voltaire, e opere di teol., scienze e libelli politici; spesso denunciati alla censura, questi libri non menz. né il luogo di stampa né il nome dello stampatore.

Riferimenti bibliografici

  • J. Piguet, Une maison d'édition genevoise: les Cramer, lavoro di diploma della scuola dei bibliotecari di Ginevra, 1946
  • Voltaire, Lettres inédites à son imprimeur G. Cramer, a cura di B. Gagnebin, 1952
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Appartenenza familiare
Dati biografici ∗︎ 22.5.1723 ✝︎ 18.3.1793
Classificazione
Economia e mestieri

Suggerimento di citazione

Chaix, Paul: "Cramer, Gabriel", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 17.08.2005(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/031182/2005-08-17/, consultato il 17.01.2021.