de fr it

Jean-BaptisteTollot

19.9.1698 Ginevra, 31.8.1773 Ginevra, rif., di Ginevra. Figlio di Louis-Ami, maestro farmacista, e di Fleurie Desjean. (1727) Sara De Lerme. Maestro farmacista a Ginevra dal 1722, fu autore di diversi articoli sull'uso del mercurio in medicina, sulle erbe medicinali ecc. Dotato di talento giornalistico, pubblicò anche parecchie decine di brevi testi poetici, filosofici e morali, apparsi nelle riviste Mercure suisse e Journal helvétique (1735-47) e Mercure de France (1747-49; scritti sull'amor patrio, le cattive letture e di storia sviz.). Nel 1757 fece pervenire al Journal helvétique una lunga discussione del 1754 su alcune delle idee sviluppate da Jean-Jacques Rousseau nei suoi primi Discorsi. Gli è stato erroneamente attribuito il Nouveau voyage fait au Levant, pubblicato nel 1742 da Nicolas T., segretario di Charles-Marie de La Condamine. Dal 1738 fece parte del Consiglio dei Duecento.

Riferimenti bibliografici

  • Galiffe, Notices généal., 7, 509-511
  • B. Roth-Lochner, «Les inquiétudes d'un ami de la nature au XVIIIe siècle», in Revue du Vieux Genève, 11, 1981, 2-5
  • J. Sgard (a cura di), Dictionnaire des journalistes, 1600-1789, 1999
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF