de fr it

TheodorNiethammer

2.4.1876 Böblingen (Württemberg), 28.7.1947 Basilea, rif., dal 1892 di Basilea. Figlio di Christian Albrecht, commerciante di articoli misti, e di Dorothea Meyer. (1926) Minna Lydia Imobersteg, figlia di Samuel. Tra il 1894 e il 1904 studiò astronomia a Basilea e compì soggiorni presso l'osservatorio del Politecnico fed. di Zurigo e l'Ist. geodetico di Potsdam, conseguendo il dottorato nel 1904. Ingegnere per la commissione geodetica sviz. (1899-1919), si specializzò nelle misurazioni gravimetriche geofisiche e studiò il loro influsso sulla forma del geoide. Professore straordinario (1919-30) e ordinario (1930-46) di astronomia, responsabile dell'ist. astronomico-meteorologico dell'Univ. di Basilea, promosse l'osservatorio di Binningen. Fu membro della commissione geodetica sviz., dell'Unione astronomica intern. e dell'Ass. intern. di geodesia. Le misurazioni effettuate da N. della densità media della Terra sono le più precise dell'epoca.

Riferimenti bibliografici

  • Die genauen Methoden der astronomisch-geographischen Ortsbestimmung, 1947
  • ASESN, 127, 1947, 265-267
  • Verhandlungen der Naturforschenden Gesellschaft Basel, 59, 1948, 80-88 (con elenco delle op.)
  • NDB, 19, 247 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 2.4.1876 ✝︎ 28.7.1947

Suggerimento di citazione

Schertenleib, Urban: "Niethammer, Theodor", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 09.09.2010(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/031242/2010-09-09/, consultato il 24.11.2020.