de fr it

MaxZeller

17.1.1891 Unterstrass (oggi com. Zurigo), 19.11.1981 Küsnacht (ZH), rif., di Zurigo. Figlio di Eugen, ingegnere, e di Helene Aimée Stroh. Pro-pronipote di Rudolf (->). Fratello di Eugen Georg (->). (1915) Rosa Hanreiter, figlia di Rosina. Dopo le scuole a Zurigo, studiò al Politecnico fed. di Zurigo, conseguendo il diploma di ingegnere civile (1913) e il dottorato in scienze tecniche (1921). Ingegnere topografo al servizio topografico fed. (1915-30), fu incaricato di eseguire rilevamenti fotogrammetrici, metodo di misurazione di cui fu uno dei precursori in Svizzera. Cofondatore della Soc. sviz. di fotogrammetria (1928), fu docente incaricato (dal 1930) e poi professore straordinario di fotogrammetria (1935-61) all'ist. di geodesia del Politecnico fed. di Zurigo. Fu deputato al Gran Consiglio zurighese per l'AdI (1939-43). Tenente colonnello di Stato maggiore generale, fu responsabile dei campi liceali e univ. destinati agli internati (1940).

Riferimenti bibliografici

  • Lehrbuch der Photogrammetrie, 1947
  • R. A. Schlund, «Prof. Dr. M. Zeller zum 85. Geburtstag», in Vermessung, Photogrammetrie, Kulturtechnik, 74, 1976, 76 sg.
  • L'Etat-major, 8, 405
Link
Controllo di autorità
GND

Suggerimento di citazione

Rickenbacher, Martin: "Zeller, Max", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 12.02.2014(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/031246/2014-02-12/, consultato il 31.10.2020.