de fr it

HansBehn-Eschenburg

10.1.1864 Oberstrass (oggi Zurigo), 18.5.1938 Küsnacht (ZH), rif., di Stralsund (D), dal 1908 di Zurigo. Figlio di Hermann, professore di anglistica. (1892) Anna Weber, figlia di Johannes. Frequentò le scuole superiori a Zurigo e in seguito studiò matematica e fisica a Zurigo e Berlino (1886-90). Dal 1892 lavorò presso la Maschinenfabrik Oerlikon, di cui fu capoelettricista (1897-1911), direttore (1911-13), direttore tecnico generale (1913-28) e membro del consiglio di amministrazione (1919-38). Contribuì in misura significativa all'evoluzione della teoria sulla tecnica della corrente alternata, studiando in particolare il motore asincrono e l'influsso della dispersione. Il motore a corrente alternata monofase con campo alternativo sfasato, sviluppato da B. e usato in via sperimentale sulla linea Seebach-Wettingen (1904-09), costituì una svolta decisiva nel quadro dell'elettrificazione delle ferrovie. Grazie alle locomotive messe a punto da B. per la ferrovia del Lötschberg, a partire dal 1910 la Maschinenfabrik Oerlikon conquistò una posizione di leader nell'ambito della tecnica della trazione monofase. B. propose inoltre di recuperare l'energia elettrica prodotta dai treni in discesa, idea che si rivelò di importanza decisiva per l'elettrificazione della linea del San Gottardo. Nel 1919 il Politecnico fed. di Zurigo gli conferì il dottorato h.c.

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso VHS
  • E. Mathys, Männer der Schiene, 19552, 285-289
  • Kohle, Strom und Schienen, 19982, 233-255
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF