de fr it

JosephEpper

24.3.1855 Hauptwil, 28.12.1924 Berna, catt., di Gottshaus e Heldswil (oggi com. Hohentannen). Figlio di Franz Xaver, falegname, e di Josepha Barbara Kühne. (1882) Anna Katharina Beeli, figlia di Ulrich, vedova Gadmer. Studiò ingegneria civile al Politecnico fed. di Zurigo (1875-79). Impiegato presso l'ispettorato fed. dei lavori pubblici, attraverso la riorganizzazione del servizio idrometrico e l'introduzione di un sistema telegrafico per il controllo delle piene fondò l'ufficio fed. di idrometria (1885), che divenne un modello sul piano intern. Dal 1908 al 1911 diresse la divisione dell'idrografia nazionale, appena fondata. Con il sostegno dell'industria elettrica, nel 1891 iniziò a studiare la situazione delle acque sviz., sviluppando un nuovo sistema di misurazione (mulinello idrometrico e relativo strumento di taratura). Grazie alle sue previsioni le FFS poterono assicurarsi le riserve idriche necessarie per la futura elettrificazione delle linee. Fu insignito del dottorato h.c. dall'Univ. di Zurigo (1905) e dal Politecnico di Monaco (1908).

Riferimenti bibliografici

  • Die Entwicklung der Hydrometrie in der Schweiz, 1907
  • W. H. Hager, «Josef Epper und die Hydrometrie in der Schweiz», in 100 Jahre Eichstätte für hydrometrische Flügel, 1996, 63-73
  • D. L. Vischer, Wasserbauer und Hydrauliker der Schweiz, 2001, 116 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 24.3.1855 ✝︎ 28.12.1924