de fr it

AdolfFeller

11.5.1879 Bümpliz (oggi com. Berna), 4.10.1931 Parigi, di Noflen. Figlio di Gottfried, agricoltore, e di Anna Elisabeth Sahli. (1909) Emma Richi, figlia di Jakob, direttore tecnico e comproprietario dell'officina telegrafica Hasler. Spinto e sostenuto finanziariamente da uno zio, frequentò le scuole cittadine di Berna e seguì un tirocinio commerciale a Les Verrières. Negoziante a Leicester, in Inghilterra (1897-1900), aprì e diresse un commercio di agrumi per conto di un imprenditore di Catania (1900-08). Su consiglio del suocero, acquistò nel 1909 la Bollier di Horgen, una ditta attiva nel commercio di prodotti elettrotecnici. Le difficoltà di importazione legate alla guerra lo portarono a orientare l'impresa verso la produzione in proprio, consentendole un notevole sviluppo. Cofondatore dell'unione padronale di Horgen e della regione meridionale di Zurigo (1918), F. si prodigò perché fossero varate le nuove norme ASE, cui ben presto adeguò i suoi prodotti. Alla sua morte la vedova e la figlia Elisabeth (->) assunsero la direzione dell'azienda, poi venduta nel 1992 alla franc. Merlin Gerin (parte del gruppo Schneider-Electric).

Riferimenti bibliografici

  • E. Joris, A. Knoepfli, Eine Frau prägt eine Firma, 1996
  • Der Bund, 6.1.1998
Link
Altri link
fotoCH
Controllo di autorità
GND
VIAF