de fr it

HenriGicot

23.1.1897 Le Landeron, 3.8.1982 Friburgo, di Friburgo. Figlio di Maurice, ingegnere com. di Le Landeron, e di Marie-Louise Favre. Geneviève Genoud. Studiò ingegneria al Politecnico fed. di Zurigo (1915-19). Dopo aver lavorato presso lo studio di ingegneria di Heinrich Eduard Gruner a Basilea (1919-27), fu titolare di un proprio studio a Friburgo (1927-71). La costruzione della diga di Rossens (FR), iniziata nel 1944 e terminata nel 1948, lo rese noto a livello intern. come esperto in questo campo. Progettò anche le dighe di Montsalvens presso Broc (1919-21), di Gebidem sotto il ghiacciaio dell'Aletsch (1949-50), di Delcommune nel Congo belga (1950-52), di Vieux-Emosson (1954-55), di Zeuzier (1955-57), di Schiffenen presso Düdingen (1960-64), di Les Toules sul Gran San Bernardo (1961-63) e dell'Hongrin (1964-68). Costruì inoltre i ponti di Javroz presso Charmey (1949-51) e del Gottéron a Friburgo (1958-60). Fu il promotore del Comitato nazionale sviz. delle grandi dighe (pres. 1948-61) e membro del Consiglio dei Politecnici fed. (1953-67). Fu pure attivo come esperto della Banca mondiale per l'Asia e l'America del sud. L'Univ. di Friburgo (1962) e il Politecnico fed. di Zurigo (1968) gli conferirono il dottorato h.c.

Riferimenti bibliografici

  • Architektenlex., 215 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF