de fr it

RobertGnehm

21.8.1852 Stein am Rhein, 4.6.1926 Zurigo, rif., di Stein am Rhein, dal 1905 di Zurigo. Figlio di Johann Jakob, colonnello, agricoltore e birraio, e di Maria Verena Gräflein. (1882) Maria Benz, figlia di Hans Heinrich, agricoltore. Studiò chimica al Politecnico fed. di Zurigo (1870-72) e fu assistente di Karl Emil Kopp. Dopo la morte di quest'ultimo (1875), ne assunse l'incarico ad interim, divenendo professore titolare nel 1876. Fu colorista presso la stamperia con procedimento batik Blumer a Schwanden (1878-80), e presso la fabbrica di colori all'anilina Bindschedler & Busch a Basilea (1880-84), dove scoprì tre coloranti al catrame importanti per la tintura della lana. Dopo la trasformazione di quest'ultima nella Gesellschaft für Chemische Industrie in Basel (in seguito Ciba) ne divenne il direttore (1885-94) e fu membro del consiglio di amministrazione (1892-94). Comproprietario e membro del consiglio di amministrazione della Sandoz (1895, pres. dal 1896 al 1900). Fu deputato al Gran Consiglio basilese (1884-93), membro del consiglio di vigilanza dell'Univ. (1886-93) e del Consiglio dell'educazione (1892-93). Fu professore ordinario di chimica tecnica (1894-1904, rettore dal 1899) al Politecnico fed. di Zurigo. Membro (1881-94) e pres. (1905-26) del consiglio scolastico sviz., esercitò un influsso decisivo sull'ampliamento del Politecnico fed., divenendo così una figura chiave della chimica in ambito acc. e dell'industria chimica. Nel 1909 ottenne per primo il dottorato h.c. del Politecnico. Sua figlia Marie istituì la Fondazione Robert Gnehm (1944). Una targa commemorativa è affissa sulla casa natale Lindwurm a Stein am Rhein (oggi casa-museo con una documentazione sulla vita di G.).

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso ETH-BIB
  • Vierteljahresschrift der Naturforschenden Gesellschaft in Zürich 1926, 305-311 (con elenco delle op.)
  • B. Windler-Etzweiler, Prof. Dr. R. Gnehm, 1948
  • Bote vom Untersee, 18.5.1993
  • T. Straumann, Die Schöpfung im Reagenzglas, 1995
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF