de fr it

Johann JakobEscher

11.12.1823 Baldenheim (Alsazia), 16.4.1901 Chicago, prot. (1849) Anna Barbara Schneider. Nel 1832 emigrò negli Stati Uniti, dove si convertì e aderì alla Comunità evangelica di ispirazione metodista. Privo di educazione scolastica, divenne predicatore (dal 1845) e vescovo (dal 1863) della Comunità evangelica, responsabile delle attività di proselitismo nelle aree germanofone d'Europa. Nel 1865 compì un viaggio in Svizzera ted.; in seguito Jakob Kächele fondò le prime comunità nella città e nel cant. Berna. La sua opera in tre volumi Christliche Theologie (1899-1901) sul piano teol. influenzò la Comunità evangelica nel mondo intero.

Riferimenti bibliografici

  • W. Horn, Leben und Wirken von Bischof J. J. Escher, s.d.
  • AA. VV., Geschichte der Evangelisch-methodistischen Kirche, 1982
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 11.12.1823 ✝︎ 16.4.1901
Classificazione
Religione (protestantesimo)

Suggerimento di citazione

Streiff, Patrick: "Escher, Johann Jakob", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 04.11.2004(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/031412/2004-11-04/, consultato il 12.06.2021.