de fr it

FriedrichImhoof

Monete greche della collezione di Imhoof. Primo esperimento di fototipia realizzato dal numismatico nel 1875 in collaborazione con la ditta J. Brunner & Co. di Winterthur (Münzkabinett der Stadt Winterthur).
Monete greche della collezione di Imhoof. Primo esperimento di fototipia realizzato dal numismatico nel 1875 in collaborazione con la ditta J. Brunner & Co. di Winterthur (Münzkabinett der Stadt Winterthur). […]

11.5.1838 Winterthur, 26.4.1920 Winterthur, rif., di Burgdorf e Winterthur. Figlio di Friedrich Ludwig (->). (1862) Elisabeth Blumer, di Glarona. Dopo le scuole e una formazione di commerciante a Winterthur, compì alcuni anni di apprendistato in Francia, Turchia e Inghilterra. Nel 1860 entrò nell'impresa paterna. Dal 1870 si ritirò progressivamente dall'attività commerciale e si dedicò completamente agli studi di numismatica e alle sue collezioni (monete antiche, spec. greche; monete e medaglie sviz.; edizioni bibliofile). Conservatore a titolo onorifico del Gabinetto numismatico di Winterthur (dal 1861) e mecenate, per molti anni fu anche cassiere dell'ass. delle biblioteche. Fu deputato democratico al Gran Consiglio zurighese (1869-75). Fu autore di numerose pubblicazioni scientifiche, spec. di numismatica greca, e di importanti contributi nel campo della metodologia (comparazione delle impronte) e della tecnica (fototipia). Diresse il Corpus nummorum dell'Acc. reale di Prussia a Berlino e fece parte di numerose soc. erudite in Svizzera e all'estero. Fu insignito del dottorato h.c dell'Univ. di Zurigo (1870) e dell'ordine al Merito per le scienze e le arti (1895). Nel 1908 Hans Frey realizzò una medaglia con la sua effigie.

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso BCit e Gabinetto numismatico Winterthur
  • B. Pick, F. Imhoof-Blumer. Verzeichnis seiner Schriften, 1921
  • H.-M. von Kaenel, «F. Imhoof-Blumer (1838-1920)», in Winterthurer Jahrbuch, 37, 1990, 81-95
  • H.-M. von Kaenel, «"ein wohl grossartiges, aber ausführbares Unternehmen". Theodor Mommsen, F. Imhoof-Blumer und das Corpus Nummorum», in Klio, 73, 1991, 304-314
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 11.5.1838 ✝︎ 26.4.1920