de fr it

Edmund vonFellenberg

Ritratto all'età di 12 anni, allievo di collegio; acquerello di Johann Friedrich Dietler (Burgerbibliothek Bern).
Ritratto all'età di 12 anni, allievo di collegio; acquerello di Johann Friedrich Dietler (Burgerbibliothek Bern).

9.3.1838 Berna, 10.5.1902 Berna, rif., di Berna. Figlio di Ludwig Rudolf (->) e di Louise Lucia Reisse, di Amburgo, morta durante il parto. (1867) Justine Caroline Maria von Bonstetten, figlia di Karl Wilhelm Friedrich, capitano al servizio dell'Olanda. Dopo studi di geologia e mineralogia all'Univ. di Berna, si formò come ingegnere all'Acc. delle miniere di Freiberg (Sassonia). Divenuto nel 1863 socio fondatore del Club alpino sviz., compì varie prime ascensioni nelle Alpi bernesi e vallesane. Dal 1874 al 1877 sedette nel Gran Consiglio bernese. Dal 1866 al 1893 collaborò al Geologischer Atlas der Schweiz, per il quale curò la sezione relativa alle Alpi centrali (massiccio del Finsteraarhorn). Nel 1864 divenne conservatore delle collezioni geologiche, mineralogiche e paleontologiche della biblioteca civica di Berna, passate nel 1881 al museo di storia naturale istituito dal com. patriziale. Nel 1867 a questa funzione affiancò l'attività di conservatore (a titolo benevolo) delle collezioni archeologiche ed etnografiche dell'Antiquarium della città di Berna, il precursore del Museo storico aperto nel 1894. Al museo restò legato fino alla morte come membro della commissione di vigilanza. Durante la prima correzione delle acque del Giura studiò gli abitati del Neolitico e dell'età del Bronzo situati in riva al lago di Bienne (1868-74). Compì inoltre scavi nel vicus romano della penisola di Enge a Berna (1878-80) e scoprì le tombe a schiera della necropoli altomedievale di Elisried a Wahlern (1884). Geologo e archeologo dai molteplici interessi, esercitò un influsso decisivo sulla storia dei musei civici bernesi.

Riferimenti bibliografici

  • T. Studer, E. von Fellenberg, 1902
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF