de fr it

AlfredKern

Ritratto del chimico. Fotografia di August Höflinger, Basilea, 1890 ca. (Firmenarchiv der Novartis AG, Basilea, SA FOT 2.18.047).
Ritratto del chimico. Fotografia di August Höflinger, Basilea, 1890 ca. (Firmenarchiv der Novartis AG, Basilea, SA FOT 2.18.047).

24.12.1850 Bülach, 2.3.1893 Basilea, di Bülach. Figlio di David, segr. del Consiglio distr. e sindaco, e di Elisabeth Meierhofer. (1874) Johanna Katharina Emma Anselm, figlia di un commerciante, di Offenbach (Assia). Dopo la scuola industriale a Zurigo (1865-68), studiò chimica al Politecnico fed. di Zurigo (1868-70), dove fu poi assistente di Johannes Wislicenus (1870-72). Nel 1874 conseguì il dottorato all'Univ. di Giessen. Lavorò poi presso l'industria chimica Karl Oehler (1872-78) e in seguito diresse il reparto per i coloranti al trifenilmetano della fabbrica di coloranti Binschedler & Busch (dal 1884 Ciba) a Basilea (1879-84). All'inizio del decennio 1880-90 mise a punto numerose invenzioni di rilievo per la chimica tecnica. Il procedimento di sua invenzione per la produzione industriale di fosgene e per il suo utilizzo nella sintesi di coloranti rilanciò durevolmente il settore. Nel 1886 fondò insieme a Edouard Sandoz la fabbrica di coloranti Kern & Sandoz (poi Sandoz AG) a Basilea, che grazie ai risultati delle sue ricerche sui coloranti crebbe rapidamente.

Riferimenti bibliografici

  • R. Riedl-Ehrenberg, «A. Kern (1850-1893)», in Schweizer Pioniere der Wirtschaft und Technik, 44, 1986, 9-43
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF