de fr it

Fritz HenningLaves

27.2.1906 Hannover, 12.8.1978 Laigueglia (Liguria), cittadino ted. Figlio di Georg, giudice del tribunale distr. e del tribunale d'appello a Hannover, e di Margarete Hoppe. (1938) Melitta Druckenmüller, architetta. Dopo la maturità a Gottinga (1924), studiò mineralogia e petrografia alle Univ. di Innsbruck (1924), Gottinga (1924-26) e Zurigo (dal 1926), dove conseguì il dottorato (1929). Ottenuta l'abilitazione a Gottinga (1932), fu professore fuori organico (1939) e professore straordinario (1944) a Halle, ordinario a Marburgo (1945), professore di cristallochimica a Chicago (1949) e di cristallografia e petrografia al Politecnico fed. e all'Univ. di Zurigo (1954-76). Eminente studioso di cristallochimica, diede il proprio nome a dei composti intermetallici, le cosiddette fasi di Laves. Ottenne numerose onorificenze acc.

Riferimenti bibliografici

  • Fortschritte der Mineralogie, 57, 1979, 1-6
  • Zeitschrift für Kristallographie, 151, 1980, 1-20 (con elenco delle op.)
  • NDB, 14, 3
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 27.2.1906 ✝︎ 12.8.1978

Suggerimento di citazione

Trommsdorff, Volkmar: "Laves, Fritz Henning", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 04.12.2008(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/031501/2008-12-04/, consultato il 15.05.2021.