de fr it

Gottlieb HeinrichLegler

6.2.1823 Anversa, 4.3.1897 Glarona, rif., di Diesbach. Figlio di Thomas (->). (1851) Ursina Menga Laurer, figlia di Alexander, Consigliere. Compì una formazione di ingegnere a Zurigo e all'Ist. politecnico di Vienna fino al 1844. Aggiunto dell'ingegnere (impiegato a tempo parziale) della Linth (1845-63), divenne poi ingegnere delle opere della Linth (1863-97), incaricato dell'ampliamento dei lavori di bonifica nella pianura della Linth (in particolare del prolungamento del canale Escher nel lago di Walenstadt e della costruzione di canali secondari). Autorità nel campo dell'ingegneria idraulica sviz., eseguì perizie tra l'altro per la regolazione dei laghi di Costanza, Zurigo e Lugano e per lo sbarramento del Rodano a Ginevra. Nel 1855 diresse i lavori di costruzione delle fortificazioni del Sankt Luzisteig. Autore di saggi di storia militare, realizzò disegni di monumenti archeologici, di arte e di storia dei cant. Glarona e San Gallo. Dal 1872 al 1897 presiedette la Soc. glaronese delle belle arti.

Riferimenti bibliografici

  • Progetti e archivio Linth presso LAG
  • Schweizerische Bauzeitung, 29, 1897, n. 11, 78
  • H. Laupper, «G. H. Legler», in Grosse Glarner, 1986, 221-225
  • D. L. Vischer, Wasserbauer und Hydrauliker der Schweiz, 2001, 72 sg.
  • D. Speich, «G. H. Legler», in Schweizer Pioniere der Wirtschaft und Technik, 82, 2006, 69-74
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF