de fr it

AlbertOdier

27.8.1845 Cologny, 15.3.1928 Cologny, rif., di Ginevra. Figlio di Ernest, agente di cambio, poi commerciante, e di Pauline Aulagnier. Fratello di Edouard (->) e di Jacques (->). (1876) Jeanne-Camille Chaponnière, figlia di Louis-Eugène, commerciante, giudice del tribunale di commercio di Marsiglia. Frequentò la scuola di ingegneri di Losanna. Ingegnere delle Ferrovie della Svizzera occidentale, fu poi ingegnere com. di Ginevra (1874). In questa veste realizzò nel 1880 le due passerelle metalliche di tipo bow string che collegavano il quartiere dell'Ile al quai de la Poste (tuttora esistente) e al quai du Seujet (distrutta nel 1937) e sostituì l'impalcatura del ponte des Bergues (1881-82). Supervisionò inoltre la costruzione dell'officina delle forze motrici della Coulouvrenière (1883-86) e dello sbarramento del ponte della Machine (1887). Si occupò in seguito di compiti soprattutto amministrativi, gestiti secondo fini di rigorosa parsimonia e lotta alla speculazione. Si dimise nel 1908 poiché il consiglio com. lo aveva degradato al rango di ingegnere consulente. Democratico, fu vicesindaco di Cologny (1914-18).

Riferimenti bibliografici

  • Livre du Recteur, 5, 40
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 27.8.1845 ✝︎ 15.3.1928