de fr it

RobertoNiederer

29.2.1928 Napoli, 1.12.1988 Catanzaro (Calabria), senza confessione, di Wolfhalden. Figlio di Robert, funzionario, e di Maria Colicchia. (1952) Rosemarie Auer. Trasferitosi dall'Italia a San Gallo nel 1937, dal 1939 visse a Zurigo. Dopo un apprendistato di soffiatore di apparecchi in vetro (dal 1943), dal 1953 lavorò come soffiatore di vetro indipendente a Zurigo e fondò diverse vetrerie in Italia. Nel 1972 contribuì all'organizzazione della mostra "Glas heute" presso il Museo Bellerive di Zurigo. Nel 1976 assunse la direzione della vetreria di Hergiswil (NW), impresa di lunga tradizione che fece uscire dalla crisi grazie a diverse innovazioni (ad esempio Azione vetro svizzero). Favorì l'introduzione di nuove creazioni nei settori degli articoli in vetro e delle lampade e fu un versatile artista vetraio (ad esempio vetrate della chiesa di Marthalen). Fu insignito di numerosi riconoscimenti nazionali e intern., tra cui il premio Johann Melchior Wyrsch (1984).

Riferimenti bibliografici

  • O. J. Steiner, Kalabresisches Testament/R. Niederer, 1989
  • H. Horat, Vom Feuer geformt, 1992
  • E. Holz Egle, R. Niederer, 2009
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 29.2.1928 ✝︎ 1.12.1988

Suggerimento di citazione

Oberli, Matthias: "Niederer, Roberto", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 04.03.2009(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/031553/2009-03-04/, consultato il 31.10.2020.