de fr it

AugustePerdonnet

12.3.1801 Parigi, 27.9.1867 Cannes, rif., di Vevey. Figlio di Vincent (->) e di Françoise Bridel. Celibe. Fu allievo di Johann Heinrich Pestalozzi a Yverdon-les-Bains. In seguito studiò al Politecnico di Parigi, da cui fu espulso nel 1822 per la sua partecipazione all'attività della Carboneria, e all'Ecole des mines. Ingegnere civile, fu uno dei più attivi promotori della ferrovia in Francia e in Svizzera. Nel 1831 istituì all'Ecole centrale des arts et manufactures di Parigi (che in seguito diresse) il primo insegnamento superiore di questa nuova disciplina del genio civile. Fece parte dei consigli di amministrazione della Ferrovia dell'Est, della compagnia ferroviaria dell'Ouest-Suisse (fu all'origine di una controversia sull'insediamento della stazione di Vevey) e delle Ferrovie del Lussemburgo. Fu autore di numerose pubblicazioni. Fu insignito del titolo di commendatore della Legion d'onore (1866).

Riferimenti bibliografici

  • Traité élémentaire des chemins de fer, 1855-1856
  • Fondo presso ACV
  • P. Bissegger, «Etudiants suisses à l'Ecole polytechnique de Paris (1798-1850)», in RSS, 1989, 129 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF