de fr it

LucienPictet

23.4.1864 Ginevra, 3.12.1928 Parigi, rif., di Ginevra. Figlio di Ernest (->). Fratello di Amé Jules (->), Arnold (->), Guillaume (->) e Paul (->). 1) (1891) Marguerite Rigot, figlia di Eugène-Etienne, sindaco di Le Petit-Saconnex; 2) (1914) Marguerite Chouet, figlia di Jean. Studiò ingegneria al Politecnico fed. di Zurigo. Dopo uno stage presso Escher, Wyss & Cie, si specializzò in energia idraulica e lavorò negli Ateliers de constructions mécaniques de Vevey. Nel 1893 entrò nella fabbrica di turbine Faesch, Piccard & Cie a Ginevra. Alla morte di Jules Faesch divenne socio di Paul Piccard e nel 1895 fondò la Piccard-Pictet & Cie, di cui fu pres. del consiglio di amministrazione (1909-11, 1917-20). Dal 1906 diversificò la produzione realizzando automobili SAG (1906-10) e poi Pic-Pic (1910-20). In seguito al fallimento dell'impresa alla fine del 1920, aprì in Francia una fabbrica di strumenti ottici. Fu deputato democratico al Gran Consiglio ginevrino (1901-04) e consigliere com. di Le Petit-Saconnex (1900-14). Le sue attività contribuirono allo sviluppo dell'industria meccanica ginevrina, per lungo tempo uno dei pilastri dell'economia locale.

Riferimenti bibliografici

  • Journal de Genève, 5.12.1928
  • J.-D. Candaux, Histoire de la famille Pictet, 1474-1974, 2, 1974, 530-532
  • A. Couturier, Pic-Pic mon amour, 1994
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF