de fr it

Rudolf EduardSchinz

22.4.1812 Zurigo, 8.10.1855 Dirschau (oggi Tczew, Polonia), rif., di Zurigo. Figlio di Heinrich, membro del Gran Consiglio e del Consiglio di Stato, colonnello commissario di guerra, e di Anna Gessner. Fratello di Hermann (->). (1838) Louise Fortunée Clementine Tremplier, di Mâcon (Borgogna), cognata di Leonhard Zeugheer. Dopo gli studi al Politecnico di Parigi fu ingegnere a Zurigo, Parigi e Colmar. Nel 1834 pubblicò scritti in favore della costruzione di un secondo ponte sulla Limmat a Zurigo. Entrato al servizio della Prussia (1844), partecipò come ingegnere alla realizzazione della ferrovia Colonia-Minden (fino al 1849) e poi della ferrovia orientale prussiana. I ponti a travatura reticolare sulla Vistola presso Dirschau e sul Nogat presso Marienburg (oggi Malbork, Polonia), da lui progettati e costruiti negli anni 1850-57, furono i primi ponti in ferro sul continente europeo. S. inoltre inventò un manometro per locomotive.

Riferimenti bibliografici

  • P. Bissegger, «Etudiants suisses à l'Ecole polytechnique de Paris», in RSS, 39, 1989, 115-151
  • Zeugin der Geschichte: die alte Weichselbrücke in Dirschau, 2004
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 22.4.1812 ✝︎ 8.10.1855